Teatro

Home / Teatro

– 2020/2021-

STAGE 8 Novembre 2020 dalle ore 10,30 alle ore 13 e dalle 14 alle ore 17

Partecipazione tramite piattaforma Zoom online 

 

Evento stage che rientra nel programma culturale dell’Associazione Giosuè Carducci di Como.

 

La scrittura autobiografica è guardare alla propria vita con occhi nuovi 

Non c’è niente di speciale nella scrittura. Devi solo sederti davanti alla macchina da scrivere e metterti a sanguinare.       (Ernest Hemingway)

L’autobiografia non è quasi mai un racconto organico, perché in quel caso diventerebbe un elenco neutro di vicende personali o un manuale di storia a misura di singolo individuo; è un ottimo modo per entrare nel flusso creativo che ci permette di abbattere le tante trappole mentali che si impossessano di noi.

E’ importante, attingere a vissuti personali vicini e lontani, rivedere e ricordare momenti della propria vita, con l’obiettivo di ritrovarsi, di sostare, individuare un luogo tutto per sé. 

 

Pratiche e metodi verranno suggeriti per apprendere un modo di scrivere introspettivo, personale e unico.               

-Dobbiamo pensare a noi perché quello che ci è capitato, la vita che abbiamo vissuto, determina la misura della nostra scelta. Noi siamo le nostre storie. Un viaggio lunghissimo, ma fatto di tante tappe. 

Scrivere è un processo di autoanalisi e costringe a guardarsi dentro. 

Si tratta di usare l’immaginazione per scoprire quali sono le nostre motivazioni e i nostri valori più profondi. Scrivere delle proprie emozioni, utilizzando la scrittura creativa come gesto terapeutico. La scrittura autobiografica è scrivere della propria vita in modo da accettare la sfida di guardarsi dentro e cambiare.

Gli incontri sono condotti da Miriana Ronchetti

Info: Miriana Ronchetti cell. 329.3817686

www.associazionecarducci.it
www.teatroarte.it


Corso di Recitazione ragazzi al Carducci da settembre 2018

Il gesto – la voce – la fantasia…tradotti in realtà

Il “percorso teatrale” è finalizzato a progetti concreti e realizzabili. Quindi uno spazio “teatro arte” dove tutti avranno la possibilità di vivere meglio la propria condizione di essere umano creativo. Faremo le scenografie, i costumi, i bozzetti, le riprese…con le nostre mani, il cuore e con la fantasia. Dalla teoria alla pratica. Impareremo insieme come trasmettere le emozioni e coinvolgere ”il pubblico- gli altri”, attraverso l’arte della parola e del gesto.

Cosa vogliamo fare…Mettere a disposizione la passione e l’esperienza, creare uno scambio con i partecipanti, per “aiutarci reciprocamente” ed alimentare l’incanto dell’esperienza artistica attraverso lo strumento dell’arte. In questo luogo desideriamo coltivare le esperienze più incisive ed emozionanti di un teatro pensato, sentito e voluto per poi dare la possibilità a chiunque di mettere “sulla scena del mondo o meglio del loro mondo, i desideri, i pensieri, le immagini e i suoni che vivono in ognuno di noi … territori dell’anima da esplorare e contaminare di nuovi significati.

Il teatro è un viaggio. Incontri che daranno luogo a una performance espressiva basata sulla parola, la gestualità, lamusica, il rapporto con lo spazio, per sviluppare un rapporto costruttivo con gli altri e con se stessi. Attraverso l’esperienza dell’arte teatrale, i bambini possono giungere a dei valori di cameratismo, solidarietà, senza barriere di nessun tipo, imparando a creare ponti con il contesto sociale esterno. L’obiettivo del teatro è quello di rendere armonico il rapporto fra corpo, voce, mente nella relazione con l’altro, gli altri, se stesso e la propria creatività
interpretativa. Saranno in definitiva “protagonisti”. La capacità di stare su un palcoscenico, piccolo o grande, non ha nessuna importanza,
implica l’educazione alla sensorialità e alla percezione del proprio movimento corporeo e vocale; agisce attraverso la rappresentazione di
personaggi extra quotidiani (principalmente improvvisati), ma solitamente con un minuzioso lavoro pre-espressivo.

Il Corsi si concluderà con uno spettacolo teatrale sul palco della Sala Musa.
Conduce il corso Miriana Ronchetti, autrice teatro, docente di recitazione e regista

Costo del Corso ragazzi : € 50 mensili

Info: tel. 031 267365  e cell. 329 3817686


NOI COME IL PICCOLO PRINCIPE…

Saggio Teatrale di fine corso 2018 – 2019
Qualunque siano le ragioni o le cause reali che hanno prodotto tale opera, la fiaba, che mescola elementi di fantasia e di visioni reali, , si presta ad essere interpretata in molti modi, ma forse il modo più bello di recepirla resta proprio quello di leggerla come una bella storia guardando al piccolo principe e alla volpe e agli altri personaggi come interpreti che hanno qualcosa da insegnare a tutti. Basta saper vedere…appunto Il piccolo principe cerca gli uomini, cioè la le legge per vivere nel mondo degli uomini, e la volpe, saggia e non astuta come nelle favole tradizionali, spiega il modo attraverso il quale è possibile la conoscenza, cioè tramite “l’addomesticare”; certo, la conoscenza implicherà poi anche la sofferenza, ad esempio quella del distacco, ma varrà la pena soffrire se poi in cambio si guadagnerà “il colore del grano”, cioè una nuova visione delle cose.

Interpreti le giovani allieve del Corso Teatro Carducci ragazzi:

Agata, Elena, Mathilde, Sarah, Veronica.

Corso condotto da Miriana Ronchetti
Testo e regia di Miriana Ronchetti
Scenografia di Pietro Introzzi

In collaborazione con Associazione Giosuè Carducci, Club Amici di Salvatore Quasimodo di Como

Ingresso libero

Corso di Recitazione adulti al Carducci da settembre 2018

Diamo possibilità di espressione al corpo rendendolo vivo… veramente

Un corso di 12 incontri (tre mesi) per coloro che desiderano approdare al mondo del teatro e migliorare la propria capacità espressiva, vocale, gestuale, trasmettere le proprie idee; il corpo per esprimere la forza di un’idea, lo sguardo per trasmettere la fiducia assoluta del pensiero, la voce per trasmettere il personale sentire ovvero la l’esistenza dei mille personaggi che vivono in ognuno di noi.

Tecniche pratiche: la respirazione, l’uso della voce, l’articolazione, le pause, i silenzi, la musicalità della parola, la gestualità, il mimo, la concentrazione, la trasformazione dello stato emotivo tramite l’immedesimazione nei personaggi.

Periodo svolgimento Corsi:
1° Corso: dal 18 settembre 2018 al 18 dicembre 2018
2° Corso: da inizio gennaio 2019 a fine aprile 2019

Modalità svolgimento di ogni Corso: martedì mattina dalle 10 alle 12
L’esperienza confluirà in una performance teatrale di gruppo, sul palco della sala concertistica- teatrale Enrico Musa.

Nr. partecipanti: minimo 6 – massimo 12
Costo di ogni corso: € 200

Riduzione pensionati 20%
Costo di ogni corso: € 160

Iscrizione all’associazione Carducci x corsisti € 25

Gli incontri saranno tenuti da Miriana Ronchetti, insegnante di teatro terapia e recitazione, sceneggiatrice- commediografa, attrice, regista

… avvicinamento al teatro

“Il gesto, l’espressione, lo sguardo per comprendere “il gesto, l’espressione, lo sguardo” altrui, tramite la musica. Lo stage è una “palestra” mentale e fisica dove sperimenterete cose “nuove”, luogo di prova per aprirsi agli altri, comprendendo la difficoltà emotiva che intercorre fra la preparazione e l’apparizione. Possono partecipare quanti sono davvero interessati a scoprire nuovi mondi personali. Molto consigliato anche per genitori insieme ai figli o a coppie.

 

 

 

 

 

È possibile prendere il Viagra in musical e teatrali?