Lettera del presidente

/Lettera del presidente
Lettera del presidente2018-09-21T12:19:50+00:00

Cari “carducciani”,
uesta “Piccola Fonte” appare in una veste leggermente modificata (credo che sia, dalla sua origine, la quarta modifi ca!), con l’intento di rendere più agevole la consultazione e la memorizzazione degli appuntamenti: fateci sapere se l’obiettivo è raggiunto!
È poi stato ridotto il numero degli eventi, specie concertistici, rispetto alla precedente programmazione, anche prestando ascolto alle indicazioni di non pochi soci. Cosa ne pensate? Stimolo un sondaggio!
Nel frattempo mi piacerebbe tentare di realizzare un “polo musicale” comasco che, operando in sinergia con altri enti aventi le stesse nostre fi nalità con riferimento alla musica, consenta la realizzazione di attività concertistica coordinata e di elevata qualità: se dovesse andare in porto e funzionare, sarebbe una cosa molto importante.
Il “Teatro” di Miriana Ronchetti, che ha dato una dimostrazione estremamente positiva nella precedente stagione, è presente con performances
di indiscussa qualità.
La vice presidente Magda Noseda, responsabile del dipartimento “Cultura e Viaggi”, ha preparato, con la nota diligenza, appuntamenti molto interessanti. Sulla base della assai felice esperienza dei viaggi effettuati a Venezia, in Normandia/Bretagna e nelle città della Lega Anseatica – viaggi tutti estremamente apprezzati dai partecipanti – sta mettendo a punto nuovi percorsi a Parigi (novembre), a Roma (febbraio 2019) in Sicilia (aprile), Northumberland (maggio-giugno), Francia: Perigord, Midi-Pyrénées e Aquitania (ottobre).
Il settore “Arti Figurative”, fi ore all’occhiello nel solco della bella tradizione del Carducci, con la forte operosità del responsabile Stefano Venturini (affi ancato dai docenti Germano Bordoli, Nicoletta Brenna, Massimo Clerici, Daniela Antoniali) continua ad esprimere la propria
pregevole vitalità.
Purtroppo dobbiamo sempre fare i conti con la criticità fi nanziaria che attanaglia il Carducci: criticità che può, in parte, essere alleviata attraverso le conferme associative e le sempre auspicate nuove iscrizioni. Invito i fedeli soci a rinnovare l’adesione al nostro sodalizio versando tempestivamente la loro quota e, perchè no, a procurare nuovi… proseliti.
Mi è gradito segnalarvi che la Fondazione Gruppo Credito Valtellinese, grazie all’intervento dell’Avvocato Maria Elena Galbiati, ha effettuato una signifi cativa elargizione per sostenere le nostre iniziative concertistiche.
Un caloroso saluto

Renato Papa

Contatti

Viale Felice Cavallotti 7
22100 Como
tel. 031267365
asscarducci@libero.it